Torino Domani, siglato TO DO, è un’Associazione di natura civica e politicaaperta, a struttura democraticalaica e senza scopo di lucro.

Un’associazione che nasce dall’esperienza di mobilitazione civica di Capitale Torino: progetto di mobilitazione politica nato per stimolare la nascita di una lista civica per le elezioni.

Nel 2021, molte delle persone che avevano dato vita a Capitale Torino, hanno sostenuto la candidatura di Francesco Tresso alle primarie del centrosinistra. Da quel risultato è nata la lista civica Torino Domani, che si è presentata alle elezioni amministrative nella coalizione di centrosinistra che ha espresso il sindaco Stefano Lo Russo.

Una tornata elettorale che ha portato all’elezione di una consigliera comunale, di 3 consigliere e 3 consiglieri di Circoscrizione e alla nomina della presidente della Circoscrizione 1 e dell’assessore a Cura della Città, Protezione civile, Servizi civici e Decentramento.

Nell’aprile del 2022 abbiamo deciso di dare una forma stabile al nostro impegno fondando l’associazione Torino Domani: un passaggio necessario per sostenere e promuovere l’attività delle elette e degli eletti per coinvolgere i cittadini in un lavoro costante di cura della cittàun’azione politica – perché civica – aperta e partecipativabasata sulle competenze e su una visione inclusiva di Torino.

Gli obiettivi e l’attività dell’associazione: curare la città

Torino Domani vuole promuovere, sviluppare, diffondere e valorizzare la partecipazione dei cittadini per stimolare l’idea di Cura del Bene Comune, cominciando dalla città.

Siamo un movimento civico. E per noi civismo significa fare politica con competenza e passione, senza professionismi e rendite di posizione. Sperimentando nuove forme di partecipazione e di elaborazione.

Torino Domani si impegna a promuovere e sostenere, anche in collaborazione con altre realtà territoriali, iniziative di aggregazione sociale e incontri su tematiche di interesse collettivocoinvolgendo esperti di per favorire un dibattito consapevole.

Per accompagnare l’elaborazione politica e l’attività quotidiana delle elette e degli eletti di Torino Domani è nata l’Officina degli Atti Politici, una piattaforma di scambio di pensieri dove elaborare insieme proposte e mozioni da presentare in Consiglio Comunale e nelle Circoscrizioni.

Scarica lo Statuto dell’associazione Torino Domani

Diritti e doveri degli associati e delle associate TO DO

Tutte le persone maggiori di sedici anni possono aderire all’associazione Torino Domani, indipendentemente dalla cittadinanza. L’importante è che ogni associato o associata si identifichi con gli scopi di TO DO e si proponga di sostenerli.

  • hanno il diritto di partecipare ed essere informati sulle attività di TO DO;
  • di eleggere gli organi sociali, essere eletti e concorrere alla determinazione dell’indirizzo politico dell’associazione Torino Domani;
  • possono proporre la propria candidatura;
  • sono tenuti ad osservare il regolamento interno, lo Statuto e le deliberazioni degli Organi Sociali;
  • devono contribuire, nel limite delle proprie possibilità, al raggiungimento degli scopi dell’associazione. Svolgendo la propria attività per TO DO in modo personale e senza fini di lucro;
  • sono tenuti a versare una quota associativa.

È possibile associarsi presentando domanda di ammissione e una dichiarazione scritta in cui si afferma di riconoscersi nei principi, nelle finalità e negli scopi dell’Associazione.

Gli Organi Sociali di Torino Domani

  • Assemblea;
  • Consiglio Direttivo;
  • Comitato dei Garanti (se nominato);
  • Presidente e Vice-Presidente;
  • Organo di Controllo e/o di Revisione (se nominato);
  • Tesoriere.

Come si finanziano le attività Torino Domani?

Per sostenere la nostra attività politica e associativa, Torino Domani ha dovuto necessariamente individuare degli strumenti di finanziamento compatibili con il carattere senza fini di lucro tipico della nostra Associazione.

Il patrimonio e le risorse finanziarie di TO DO sono utilizzati per lo svolgimento dell’attività indicata all’interno dello statuto, con i fini esclusivi del perseguimento degli scopi associativi. La disponibilità dell’Associazione deriva da:

  • quote associative annuali;
  • sovvenzioni, oblazioni, contributi di enti pubblici o privati, lasciti, eredità, donazioni da parte degli associati e delle associate o da parte di privati cittadini;
  • proventi conseguiti attraverso lo svolgimento di attività economiche e secondarie, strumentali e finalizzate al raggiungimento degli obiettivi istituzionali;
  • erogazioni liberali degli associati o delle associate, dei terzi e da eventuali sponsorizzazioni;
  • donazione di beni materiali e dalla concessione di diritti reali da parte degli associati, privati cittadini, enti pubblici e privati;
  • ogni altra entrata o provento compatibile con le finalità dell’associazione.

Per assicurare la trasparenza e il disinteresse dell’Associazione, nello Statuto è fatto espresso divieto della distribuzione, anche indiretta, di utili ed avanzi di gestione, fondi e riserve dell’associazione alle associate, associati, lavoratori, collaboratori, amministratori e altri componenti degli organi dell’associazione, anche nel caso di recesso o di ogni altra ipotesi di scioglimento individuale del rapporto associativo.

Qualora dalle nostre attività e dalle campagne di finanziamento risultassero degli avanzi di gestione, questi dovranno essere obbligatoriamente reinvestiti a favore delle attività istituzionali statutariamente previste, ai fini dell’esclusivo perseguimento delle finalità ideali perseguite dall’associazione.

In ogni caso, Torino Domani – tramite il nostro sito web – si impegna ad osservare gli obblighi di trasparenza, finanziari e di rendicontazione secondo normativa vigente.