Newsletter
Sostieni
Newsletter
Caricamento Eventi

Care Amiche e Amici di Torino Domani

Come sapete il presidente e il direttivo di Torino Domani, nominati a fine aprile, avevano il compito prioritario di “accompagnare” l’associazione alla sua prima assemblea. Pertanto, abbiamo il piacere di comunicarvi che sabato 3 dicembre si terrà l’Assemblea di Torino Domani a cui potranno partecipare solo i soci “effettivi”, cioè coloro che abbiano aderito all’associazione e versato la quota associativa. I soci che parteciperanno all’assemblea potranno eleggere il Consiglio Direttivo e il/la presidente e/o essere eletti a tali cariche, se volessero candidarsi. 

Per partecipare all’assemblea e all’elezione degli organi statutari è sufficiente aderire a Torino Domani entro il 27 novembre, in modo che l’attuale direttivo, nella ultima seduta prima della Assemblea, il 28 novembre, possa formalmente deliberare l’ammissione dei nuovi soci all’associazione.

Coloro che intendono proporre la propria candidatura alle cariche elettive (direttivo e presidenza) dovranno comunque regolarizzare la propria iscrizione entro il 27 Novembre.

Lo Statuto della Associazione è visibile sul sito alla pagina Chi Siamo.

Puoi scaricare la domanda di adesione cliccando qui.

Regolamento elettorale della prima assemblea secondo lo Statuto di Torino Domani

Nell’assemblea del 3 dicembre, quindi, verrà eletto il direttivo e il/la Presidente.

Di seguito il regolamento elettorale:

  1. Le candidature alla carica di Presidente del Consiglio Direttivo dovranno essere comunicate tramite mail all’indirizzo info@torinodomani.eu entro il giorno 13 Novembre. Dovrà essere allegata la copia di un documento valido.
  2. Le candidature alla carica di Membro del Consiglio Direttivo dovranno essere comunicate tramite mail all’indirizzo info@torinodomani.eu entro il 13 novembre. Dovrà essere allegata la copia di un documento valido.
  3. Verranno presentate due liste: una di candidati/e alla Presidenza, una di Candidati/e al Direttivo; si può presentare la propria candidatura in entrambe le liste. Se si fosse eletti in entrambi gli organi, l’eletto sceglierà in quale preferisce svolgere il suo mandato con conseguente scorrimento a favore dei successivi candidati.
  4. Il numero di membri del direttivo deve essere deciso dall’assemblea su proposta del direttivo uscente (numero X).
  5. Gli elettori avranno una scheda divisa in due: una parte con i nomi dei candidati/e presidenti, una parte con l’elenco dei candidati/e al direttivo (in ordine alfabetico).
  6. Si possono esprimere fino a sei preferenze inserendo una X accanto al nome. Nel caso venga espressa più di una preferenza, queste devono rappresentare entrambi i sessi. Le schede che avranno preferenze di un unico sesso verranno considerate nulle.
  7. Si eleggono i primi X:2 uomini, le prime X:2 donne (esempio: se al punto 4 saranno definiti 8 membri saranno scelti 4 donne e 4 uomini); all’interno di tale numero si eleggono il/la prima/e under 30, se il numero dei componenti del consiglio direttivo non è superiore a nove, oppure il/le primo/a e il/la secondo/a under 30, se il numero dei componenti del consiglio direttivo è superiore a nove.
  8. Se non risultassero eletti uomini o donne in misura pari a X:2 (i) o non ci fosse alcun candidato eletto under 30 (ii) o non vi fossero candidati eletti under 30 in numero pari a quelli previsti in Statuto in considerazione del numero dei componenti del consiglio direttivo (iii), tali posti saranno considerati temporaneamente vacanti e il Direttivo provvederà a individuarne e nominarne  al più presto altri, entro la successiva assemblea, raccogliendo se possibile le disponibilità a ricoprire l’incarico tra i soci aderenti alla Associazione.
  9. Viene eletto il candidato presidente che ottiene il maggior numero di voti, senza ballottaggio.

Come da Statuto, gli organi eletti dureranno in carica tre anni.

Sarà un momento importante per la nostra giovane associazione dopo il risultato elettorale di Settembre 2021 che ha portato all’elezione di una Consigliere Comunale, una Presidente di circoscrizione, sette fra consigliere e consiglieri di circoscrizione e ha creato le condizioni per la nomina di un Assessore al Comune di Torino.

Grazie a questa assemblea potremo presentarci al cospetto delle altre forze politiche alleate con una struttura definita e democratica, che ci consentirà di contribuire a portare avanti le nostre idee sulla guida della città.

Intanto vi chiediamo di liberare le vostre agende per sabato 3 dicembre.

Il direttivo di Torino Domani

Share This Story, Choose Your Platform!

Torna in cima